bo
| -ona

[o bon davant m sing o inf] adjectiu buono -a, buon [davanti a vocale e a consonante seguita da vocale o da l o r], bello -a [bel m, bei m pl davanti a consonante che non sia s impura, gn, pn, ps, x, z e bell' sing davanti a vocale]. Fer bona cara, avere buon aspetto (o una buona cera). Un bon viatge, un buon (o un bel) viaggio. || [avantatjós] buono -a, vantaggioso -a. Un bon negoci, un buon affare. || [útil] buono -a, utile. || [convenient] buono -a, idoneo -a, appropriato -a, conveniente. || [preu] buono -a, vantaggioso -a, conveniente. || [adequat a un fi] buono -a, adatto -a. Camp bo per a sembrar, campo buono per seminare (o da semina, o adatto alla semina). || [fàcil, còmode] facile, comodo -a. Una feina de bon fer, un lavoro facile [a fare]. || [vestits] buono -a, nuovo -a, della festa (o della domenica). || [sa] guarito -a, sano -a. No podràs venir fins que estiguis bo, non potrai venire finche tu non sia guarito (o sarai guarito, o fin quando non guarirai). || [que té bondat] buono -a. És un bon home, è un buon uomo. || [vent] buono -a, mite. || [mar] buono -a, calmo -a. || [senyal] buono -a, favorevole. || [any, vacances] buono -a, felice. || [considerable, complet] buono -a, bello -a. Bon pes, buon peso. Vaig esperar-lo tres bones hores, l'ho aspettato tre buone ore. || [hàbil] abile, capace. Tenir bones mans, essere abile (o capace). || [agradable] buono -a, gradevole, piacevole. || [que excel·leix en el seu gènere] buono -a. Un bon pintor, un buon pittore. || a la bona de Déu frettolosamente, a casaccio, alla cieca, alla rinfusa, alla carlona. || al bo de nel bel mezzo di, in pieno -a. Al bo de l'estiu, in piena estate. || a les bones con le buone, volentieri. || aquesta sí que és bona! questa è buona! (o bella!) || bo i [non si traduce] Ballava bo i cantant, ballava cantando. || bo i sa sano e salvo. || de bo (o de bo de bo) realmente, veramente, davvero. || de bona família di buona famiglia. || de bon principi dall'inizio. || del bo i millor fig squisito, delizioso, il meglio. || donar (o fer) bo far piacere. || el bo del cas és que il bello è che. || el bo i millor il fior fiore, la crema. || encara bo [encara sort] meno male, per fortuna. Encara bo que no l'hem perdut, meno male che (o per fortuna che) non l'abbiamo perso. || és bo de saber-ho è buono a sapersi. || ésser bo per a llençar essere da buttare. || estar bo [de salut] star bene. || estigueu bo (o bons) mi stia bene (o statemi bene). || fer bo [fer bon temps] essere bello, essere bel tempo. || fer de bo intercedere per (o in favore di). Li ha fet de bo amb el ministre, è interceduto per lui presso il ministro. || fer-la bona farla (o combinarla) grossa. || la bona jocs la bella. || què expliqueu (o dieu, o hi ha) de bo? cosa raccontate (o c'è) di bello (o nuovo)?, come va? || res de més bo niente di meglio, il meglio è. || sí que la farem bona! manca questa!, mancava proprio questa! || sí que la faríem bona! mancherebbe questa! || tant de bo! magari!, Dio ti ascolti!, Dio voglia! || tenir de bo amb algú essere influente, avere delle conoscenze. || tenir la bona [estar de bon humor] essere di buon umore. | [estar de sort] avere fortuna, essere fortunato. || tenir-ne de bones [tenir bons acudits] uscirsene con delle buone (o delle belle).

masculí i femení buono -a. Els bons i els dolents, i buoni e i cattivi. || masculí buono. Bons del Tresor, buoni del tesoro.

interjecció [d'aprovació] bene!, molto bene! || [de sorpresa desagradable] accipicchia!, be'!